Mattia e il nonno

Mattia e il nonno è un piccolo capolavoro scritto da Roberto Piumini, uno degli autori italiani più apprezzati della letteratura per l’infanzia.
In una lunga e inaspettata passeggiata, che ha la dimensione forse di un sogno, nonno e nipote si preparano al distacco, a guardare il mondo, a scoprire luoghi misteriosi agli occhi di un bambino, costellati di incontri magici e piccole avventure pescate tra i ricordi, per scoprire alla fine che non basta desiderare per ottenere qualcosa, ma bisogna provare e soprattutto non smettere mai di cercare.
In questo delicato passaggio di consegne il nonno insegna a Mattia, giocando con lui, a capire le regole che governano l’animo umano e come si può a rimanere vivi nel cuore di chi si ama. Una tenerezza infinita è alla base di questo straordinario racconto scritto con dolcezza e grande onirismo. Un lavoro che ci insegna con gli occhi innocenti di un bambino e la saggezza di un nonno a vivere la perdita come trasformazione e a comprendere il ciclo della vita.

Durata: 50 minuti | Età consigliata: dagli 8 anni in su

di Roberto Piumini
con Ippolito Chiarello
adattamento e regia Tonio De Nitto
musiche originali Paolo Coletta
Costume Lapi Lou
Luci Davide Arsenio
Tecnico Matteo Santese

Organizzazione Francesca D’Ippolito
coproduzione Factory compagnia transadriatica
Fondazione Sipario Toscana
in collaborazione con Nasca Teatri di Terra


Si ringraziano:
Filippo Bubbico
Agnese Manni
Apulia Film Commission – Cineporto di Lecce
Teatro comunale di Novoli

con il patrocinio del
Teatro Pubblico Pugliese
con il sostegno di:
Comune di Foggia – assessorato alla cultura
Università degli Studi di Foggia
Fondazione dei Monti Uniti di Foggia

Pinocchio e 1/2

NON È UNO SPETTACOLO PER BAMBINI!

Pinocchio è un viaggiatore, un ragazzo qualsiasi, in un’epoca qualunque.
Intraprende il viaggio dell’eroe, attraverso le stagioni della vita, fino all’adolescenza. Nel percorso, tra personaggi surreali, legati alla realtà contemporanea, si snoda il contrasto tra padre e figlio. L’incomunicabilità tra Geppetto e Pinocchio è uno scontro tra l’impossibilità di mostrare amore l’uno all’altro. Attraverso la rivisitazione del romanzo per ragazzi più famoso e conosciuto, Pinocchio e ½ vuole porre l’accento sull’individualismo delle relazioni contemporanee e al contempo provocare una reazione positiva tra gli attori in campo: genitori e figli.

25/26 Ottobre h 21:00, 27 Ottobre h 19:00, 27 Ottobre h 21:00